Il Progetto

progetto1

È tempo di festeggiare l’Olio Nuovo, l’extravergine di oliva appena franto. UNTO (Unesco, Natura, Territorio, Olio), giunto alla VII edizione, si inserisce nel cartellone ufficiale di Frantoi Aperti, un evento nazionale che porta in Umbria migliaia di appassionati da tutto il mondo. Anche grazie al co-finanziamento della Regione Umbria PSR 2014-2020 MIS.16.4.2, e in Assisi abbiamo preparato un cartellone ricco di eventi “a macchia d’olio”. Il primo week end (1-4 novembre) UNTO si svolge ad Assisi, in centro storico. In mostra le eccellenze dei produttori d’olio di Assisi e dell’Umbria, ma anche i prodotti delle nostre campagne come il tartufo, i salumi, i legumi, il vino, frutto della sapiente mano delle aziende agricole che con maestria e passione portano avanti mestieri antichi, ma proiettati verso il futuro e l’innovazione.


Un weekend in cui Assisi apre le porte a cittadini e visitatori, con mostre d’arte, visite guidate al Patrimonio UNESCO, degustazioni d’olio e di vino con esperti del settore, scuole di cucina, concerti, spettacoli e l’immancabile visita gratuita ai Frantoi, in cui vivere l’emozione della spremitura dal vivo e l’assaggio del nuovo olio in bruschetta. E poi i nostri Castelli, i luoghi romiti, le chiese meno conosciute, i luoghi dell’arte e le nostre tradizioni. Dal 10 sino al 25 novembre, con un’anteprima in montagna il 28 ottobre, UNTO va alla scoperta del meraviglioso territorio di Assisi. Sono in programma passeggiate, trekking in collina e in montagna, pranzi e degustazioni. Andremo per chiese, boschi, ponti, cascate, fonti, edicole. Tour emozionanti e di grande valore culturale, con i colori di novembre a farci compagnia, i colori più belli dell’anno.


UNTO si inserisce all’interno del progetto P.UNTO Assisi, finanziato dalla Regione Umbria attraverso il PSR 2014-2020 mis. 16.4.2. “Attività promozionali a raggio locale per sviluppo filiere corte e mercati locali”, realizzato dall’Amministrazione locale in partenariato con FORMA.Azione srl e le aziende agricole del territorio.


Un grazie a tutti gli attori che contribuiscono in modo significativo alla buona riuscita della manifestazione: le Pro Loco, gli imprenditori agricoli, gli Artisti, le Associazioni.